IGIENE NELLA QUOTIDIANITÀ: SEMPLICI REGOLE PER LA VITA INSIEME

Semplici misure igieniche contribuiscono a rendere più piacevole l'interazione quotidiana, che si tratti di igiene delle mani, galateo di tosse e starnuti o come comportarsi dopo essere stati alla toilette. Sono soprattutto i piccoli ma importanti dettagli nel comportamento igienico a impedire il trasferimento di agenti patogeni come batteri, virus o funghi da una persona all'altra. Abbiamo raccolto alcuni consigli sul comportamento igienico quotidiano.

LAVARSI ACCURATAMENTE LE MANI

Le nostre mani toccano ogni giorno innumerevoli cose, dalla chiave della porta d'ingresso agli apriporta dei mezzi pubblici, fino ad arrivare alle maniglie di porte e finestre. Può però darsi che, prima di noi, questi oggetti siano stati toccati da persone con un raffreddore o un'altra malattia. Ciò rende ancora più importante interrompere il percorso di trasmissione lavandoci accuratamente le mani. Lavare le mani costituisce il fondamento dell'igiene quotidiana, per noi stessi e per gli altri.

Il centro federale tedesco per l’educazione sanitaria, la Bundeszentrale für gesundheitliche Aufklärung (BZgA), spiega che spesso tramite le mani vengono trasmesse malattie infettive, come ad esempio influenza o disturbi gastrointestinali. Lavando le mani i germi diminuiscono a tal punto, da non riuscire quasi più ad arrivare nelle nostre mucose, ad esempio quando ci tocchiamo il viso. Secondo la BZgA, ciò sarebbe confermato da numerosi studi.

La BZgA consiglia pertanto di lavarsi sempre le mani

  • quando si arriva a casa
  • dopo essere stati alla toilette
  • dopo avere accompagnato un bambino alla toilette
  • dopo essersi soffiati il naso
  • dopo aver tossito o starnutito
  • dopo esser stati in contatto con persone malate
  • dopo aver buttato la spazzatura
  • dopo esser stati a contatto con animali, cibo per animali o prodotti di origine animale

Inoltre, la BZgA raccomanda di lavarsi sempre a fondo le mani prima di ogni pasto e anche prima di iniziare cucinare.

GROHE consiglia: i rubinetti con sensore elettronicosono particolarmente pratici e consentono di lavarsi le mani senza dover toccare il rubinetto con le man i sporche. In questo modo assicuri un massimo livello di igiene anche alle ai rubinetti del tuo bagno.

Consiglio pratico: se quando sei fuori casa non hai la possibilità di lavarti le mani, per igienizzarle velocemente puoi servirti di un gel detergente per le mani, anche se questo non sostituisce un lavaggio accurato.

SEGUIRE IL GALATEO DI TOSSE E STARNUTI

In caso di raffreddore è fondamentale prevenire la diffusione di virus e batteri. Per evitare di infettare altre persone, la BZgA raccomanda di osservare le seguenti regole relative a tosse e starnuti:

  • mantenere la distanza di almeno un metro da altre persone
  • quando si tossisce o starnutisce in presenza di altre persone, girarsi dall’altra parte
  • tossire e starnutire in un fazzoletto (se di carta, smaltirlo; se di stoffa, lavarlo ad alte temperature) o nel gomito
  • dopo aver starnutito, tossito o essersi puliti il naso, lavarsi sempre le mani

MANTENERE UNA DISTANZA SUFFICIENTE

Un'altra importante norma igienica è quella di mantenere la distanza da altre persone quando si è malati. Se il contatto è inevitabile, ad esempio perché si condivide una casa con un malato o se ne sta prendendo cura, secondo la BZgA è utile lavarsi le mani dopo ogni contatto, arieggiare regolarmente la stanza e non usare prodotti in comune (ad esempio cosmetici). In particolare, secondo la BZgA, è meglio evitare un contatto ravvicinato come lo scambio di baci o abbracci. Chi è malato, invece, può aiutare la propria comunità riposando tranquillamente a casa fino a quando non si sente meglio e non è più contagioso.

PRESTARE ATTEZIONE ALL’IGIENE DELLA CASA

Anche nelle proprie quattro mura è bene osservare alcune preziose regole per la corretta igiene, ad esempio quando si cucina, si pulisce o si gioca con l’amato animale domestico. La BZgA consiglia di:

  • rispettare una certa regolarità nella pulizia della casa e nel lavaggio ad alte temperature di stracci e spugne usati per pulire bagno e cucina
  • lavare in lavatrice asciugamani e stracci ad almeno 60° C
  • pulire periodicamente la lavatrice ad alte temperature
  • arieggiare frequentemente le stanze
  • conservare in frigorifero gli alimenti velocemente deperibili
  • lavarsi le mani di tanto in tanto durante la preparazione dei pasti
  • lavarsi le mani dopo aver accarezzato un animale domestico
  • pulire spesso e accuratamente le ciotole e cucce dei propri animali domestici

L’ABC dell’igiene

Consigli per avere mani pulite

Per evitare la trasmissione di agenti patogeni è necessario prestare una particolare attenzione all’igiene delle mani. Scopri come nel nostro articolo!

Scopri di più

Prevenzione delle infezioni: consigli per la quotidianità

Seguendo alcuni comportamenti di base, contribuisci alla prevenzione e al controllo delle infezioni. Allo stesso tempo proteggi anche gli altri dai contagi.

Scopri di più

Fonti:

https://www.infektionsschutz.de/haendewaschen.html
https://www.infektionsschutz.de/hygienetipps/hygiene-beim-husten-und-niesen.html
https://www.infektionsschutz.de/hygienetipps/barrieremassnahmen.html
https://www.infektionsschutz.de/hygienetipps/haushaltshygiene.html
https://www.infektionsschutz.de/hygienetipps/kuechen-und-lebensmittelhygiene.html
https://www.infektionsschutz.de/hygienetipps/hygiene-und-tiere.html

Indietro
utilizziamo i nostri cookie e quelli dei terzi a fine pubblicitari per migliorare la tua esperienza sul nostro sito e i nostri servizi analizzando la navigazione dell’utente sul nostro sito web. Se continui a navigare, accetterai l’uso dei cookie. Puoi rifiutare l’installazione di tali cookie. Per saperne di più, clicca qui